Mirror Ball

suoni tribali

Nei primi mesi del 1995 ai Bad AnimalsStudios di Seattle si consuma la coinvolgente storia artistica che vede l’incontro del maestro Neil Young con i suoi più osservanti allievi Pearl Jam, il risultato di questa collaborazione si può ascoltare in Mirror Ball; 21esimo album di studio per il cantautore canadese che esce il ventisette di giugno. Per questioni riguardanti l’etichetta i Pearl Jam non risultano in copertina ma solo nei crediti del disco che viene prodotto dal fedele BrendanO’Brien. Eddie Vedder e co. incidono a loro nome due brani alla fine delle sessioni di Mirror Ball, I Got Id (I GotShit) e Long Road che costituiscono la tracklist dell’Ep Merkin Ball in uscita posticipata rispetto all’album di NeilYoung. Le canzoni incise consegnano il canadese al ruolo di padrino di tutta una scena musicale e questo suggello arriva sul finire dall’ascesa di…

View original post 92 altre parole

Categorie Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close