The Stone Roses

La Madchester fomentata da Tony Wilson e la sua creatura Factory Records, la cultura baggy che ruota intorno all‘Haçienda, fulcro della scena giovanile e non solo a Manchester con tutto quel che ne comporta; musica, sballo e pusher presenti durante gli innumerevoli concerti e rave party. Tra le tante storie, leggende che girano in città sul finire degli anni ottanta si manifesta l’incredibile e breve parabola degli Stone Roses, band formatasi all’inizio del decennio e cresciuta tra live e singoli di scarso successo fino alla fortunata pubblicazione dell’omonimo debutto nella primavera del 1989. The Stone Roses è sbalorditivo, un lavoro dall’impatto dirompente, seminale per il futuro movimento Britpop, recipiente culturale che fa gridare al capolavoro storico. Il gruppo di Ian Brown pesca tra tutte le influenze presenti nel nord -ovest inglese in quel periodo, Pop Psichedelico, Dance, New Wave, Beat e Punk calando una serie di tracce orecchiabili, folli dall’abito brillante, scintillante e le sonorità estremamente radiofoniche, accattivanti. The Stone Roses scalda il cuore con il suono estatico, la vena psichedelica molto sixteen che vorticosamente ci trasporta nel viaggio melodico organizzato dal quartetto mancuniano, un lavoro che arriva all’apice di tanti anni nei club, in studio a scegliere il materiale giusto per sfondare. The Stone Roses è una pietra miliare che assume ancor più importanza visto il contesto a cavallo di due decenni che riporta la musica britannica al centro del mondo.

I Am The Resurrection

https://www.facebook.com/suonitribali

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close