Colpa D’Alfredo

suoni tribali

Provocazione e sensazionalismo, temi di rottura e metafore artistiche sono poco suggestive e mal viste nell’Italia del 1980, un paese in piena agitazione terroristica, gli anni di piombo al culmine della loro cruenta scia di attentati, ancora terribilmente scosso dal recente agguato di via Fani con sequestro e successivo assassinio di Aldo Moro. Questa la diapositiva emotiva e sociale che si presenta raccontando la penisola all’alba del nuovo decennio, tanti lati oscuri ma anche qualche lampo di luce rilasciato da dischi epocali che inaugurano un rinascimento culturale slegati da canoni precostituiti dopo tanta tensione, Certi Momenti di Pierangelo Bertoli, Una Giornata Uggiosa – Lucio Battisti, Viaggi e Intemperie – Ivan Graziani e ancora Sono Solo Canzonette e Uffà Uffà di Bennato, l’ultimo di Rino Gaetano, il ritorno di Claudio Lolli con Extranei, Tra Demonio e Santità di Alberto Fortis e tra gli altri, forse più di tutti Colpa…

View original post 735 altre parole

Categorie Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close