Surfer Rosa

suoni tribali

I PIXIES e il loro debutalbum, Surfer Rosa. Pietra miliare della loro discografia e del mondo musicale indipendente; innovativo e seminale, Rock sperimentale, Punk e Garage miscelati dalla band di Boston nell’opera Noise capace di influenzare dischi e gruppi in modo maniacale, profondo, Kurt Cobain e Billy Corgan tra gli estimatori più colpiti.

Un lavoro ruvido, agrodolce, unico e in grado di cambiare nettamente la visione di alternative anche grazie al grandissimo apporto di Steve Albini.

Surfer Rosa rivelato dai folletti il 21 marzo ’88 stravolge il concetto compositivo melodico abbinato a sonorità distorte lancinanti. Un manifesto di stravaganze e invettive destinate a cambiare la storia della musica da lì a poco. I Pixies raccolgono messaggi e segnali, come moderni rivoluzionari per teenager apatici rielaborano esplorando con la violenza e l’estetica Punk ambienti carichi di angosce, un mix di energia, sberleffi, sgangherati abbinamenti spanish e alienazioni moderne. L’album contiene…

View original post 104 altre parole

Categorie Uncategorized

Un pensiero riguardo “Surfer Rosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close