Physical Graffiti

Il sesto album dei Led Zeppelin è un lavoro epocale, doppio Lp che affonda le mani nelle radici del Rock e del Blues americano sfociando nell’opera più Hard-Rock della carriera del Dirigibile. Pubblicato il 24 febbraio ’75 dall’etichetta fondata dal quartetto, Physical Graffiti si presenta come il disco che colloca gli Zep nell’Olimpo dei grandissimi complessi Rock. Le tracce incise sono 15 e come sempre il collante, produttore e geniale autore in studio è Jimmy Page che riesce a mantenere eleganza e tensione in equilibrio per tutta la durata dell’album. Un lavoro che nasce dopo circa due anni di esperienze sonore ed è facilmente identificabile come il concept della band inglese, un disco che racchiude tutte le influenze, il sound ricercato dai quattro, Custard Pie, In My Time Of Dying, In The Light, House Of The Holy, Kashmir, alcuni dei brani immortali incisi sulle quattro facciate di questa pubblicazione resa ulteriormente leggendaria dagli scatti in copertina raffiguranti un palazzo dell‘East Village di New York.

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie UncategorizedTag , ,

Un pensiero riguardo “Physical Graffiti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close