Morrison Hotel

Le porte del Morrison Hotel si spalancano di fronte a viandanti, prostitute e personaggi immaginari, le sue stanze polverose accolgono i demoni di un paese in guerra con il mondo e con se stesso. La stessa insanabile condizione di Jim, processato, messo in discussione dalla sua stessa band. I Doors dopo il famoso Miami Incident non godono di grandi favori in patria, sono considerati pericolosi e politicamente sconvenienti, per di più la casa discografica preme affinché si arrivi in tempi brevi all’uscita di un nuovo album che cancelli le sonorità ricercate in The Soft Parade, ultima produzione The Doors in ordine di tempo. Morrison Hotel nasce quindi tra mille difficoltà, l’alcolismo di Morrison palese e cronico rende i compagni insofferenti, ma sintetizza meglio di qualunque altra opera la filosofia del gruppo di Venice Beach capace di ricercare quel Blues-Rock fino ad allora solo ipotizzato. 11 tracce, 11 diversi ambienti dove cercar conforto dopo un lungo viaggio acido che tocca malesseri e vizi di un popolo e le sue contraddizioni. Alcuni dei pezzi più famosi e riconoscibili dei Doors sono incisi nel disco della rinascita, del riscatto. Il 9 febbraio 1970 viene alla luce prodotto dal fido Paul A.Rothchild uno dei dischi più importanti dell’intera storia del Rock. Morrison Hotel è redenzione e salvezza, solitudine e ricerca interiore, una spia nella casa dell’amore che s’insinua nei sogni, nei pensieri aspettando il risorgere del sole

di Gianluca Crugnola

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie UncategorizedTag , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close