Yield

suoni tribali

Sconvolgere le proprie abitudini, le funzioni biologiche, usi e consumi che cerchiamo di cambiare per adeguarci, per non sentirci estranei, fuori luogo in un tempo che è ancora il nostro, la parola rivoluzione che risuona e rievoca passate prese di posizioni ora superate, mettersi in gioco stando nella penombra costringe l’uomo a rivedere alcuni ideali o intestine diffidenze per aprirsi al mondo senza snaturare la propria essenza cercando la sostanza prima dell’estetica, questo nella vita di ognuno di noi come nell’arte, nella più rockeggiante e militante dimostrazione di talento, il Punk-Rock.

La vita dopo il grunge

Esattamente il tre febbraio 1998 la EpicRecords pubblica il quinto album in studio dei Pearl Jam, Yield, il lavoro che fa seguito a No Code e riporta la band di Seattle alle sonorità degli esordi, meno propenso a sperimentazioni del precedente, melodie robuste e toni passionali con una magistrale performance interpretativa…

View original post 675 altre parole

Categorie Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close