Too High To Die

Nel ’94 i fratelli Kirkwood, membri fondanti e anima dei Meat Puppets, raccolgono uno sprazzo di celebrità dopo aver partecipato alla ormai storica registrazione Unplugged dei Nirvana in quel di New York. In realtà al tempo possono già vantare alcune pubblicazioni seminali e il riconoscimento quali precursori di svariati generi alternativi, meriti condivisi e rafforzati dagli attestati di molti artisti ma non dal grande pubblico. Nel gennaio dello stesso anno esce questo sfarzoso mosaico di sonorità influenzate e influenzanti, l’opera più interessante della seconda decade Meat Puppets. Too High To Die contiene il singolo più fortunato della band, Backwater, la canzone che li elegge a profeti della nazione alternativa.

di Gianluca Crugnola

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie UncategorizedTag , ,

Un pensiero riguardo “Too High To Die

  1. Fai bene a parlare di questo album, non va dimenticato rispetto ai capolavori che hanno fatto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close