Never Better

Franky Selector, musicista di Montreal, anche se canadese solo d’adozione, torna con un nuovo capitolo, Never Better. Nel nostro paese l’etichetta O’live Produzioni distribuisce la versione italiana contenente l’interessante collaborazione con Dario Sansone dei Foja, Don’t turn your back on me.

Il disco è affascinante e rimanda a ritmi afro, jazz, con spruzzate ben orchestrate di funky. Sette canzoni incise, arrangiate assolutamente in proprio nello studio di casa a Montreal appunto. Franky suona con grinta, coinvolgimento e le tracce si susseguono con ritmi incalzanti, con poco cantato e molto spazio a pezzi strumentali molto seventies. Never Better è una grintosa, divertente commistione di generi che fa viaggiare sul serio. La strada è location occasionale per incontri, balli sfrenati condotti dal sound che ritroviamo vitali in Never Better, album in grado di sbalordire per la capacità di ricreare ambientazioni vintage senza scadere di qualità.

di Gianluca Crugnola

Bio:

Proveniente da un background culturale misto e cresciuto in Florida, il polistrumentista FrankySelector è stato esposto in un’età molto giovane a molti stili musicali influenti; la vasta collezione di dischi Jazz e Classici del padre, il Funk-Boogie / afro-cubano degli skater da spiaggia degli anni ’70 o la preferenza di sua madre per Chanson Francaise hanno contribuito alla sua educazione musicale. Lezioni di piano all’età di 5 anni e varie band di garage nella sua adolescenza hanno sviluppato il suo gusto per il palco e le esibizioni dal vivo. Membro fondatore della sensazionale Montreal Skyjuice che ha conquistato la città a metà degli anni ’90, condividendo il palco con Ben Harper, The Herbaliser, The Groove Collective, The Band, Charlie Creed-Miles, il Montreal International Jazz Festival, Festival Nuits d’Afrique, Montreal International Film Festival, ecc. La band trascorse un paio d’anni a New York dove il manager, Mathieu Bitton (Lenny Kravitz, Prince, Quincey Jones, ecc.) Li firmò con la sua etichetta Dream Factory Records.

Con il precendente album Shabby chic, per il quale la critica ha coniato il termine “future vintage” ha suonato in giro per il mondo compreso il Montreal International Jazz Festival, Festival Orientaly, Festival Jazz & Blues de Saguenay, Fest Jazz Ectetera de Levis e alTrouville Off-Courts Short Film Festival in Normandia e al Midem a Cannes.

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close