Vitalogy

suoni tribali

Andata e Ritorno

Il venerdi’ sera inizia sempre allo stesso modo e questo non è diverso da tanti altri, qualche drink prima di partire, paradisi artificiali (cit.Baudelaire) e poi in sella, la strada ci conduce come al solito all’amata “Sala Rock”, l’unica capace di contenere i nostri istinti ribelli, l’unica per noi figli di questo rigurgito sociale, di questi sound, musica a volumi pazzeschi per riprodurre pezzi attuali e del passato. Prima il tragitto spedito verso il locale poi il pogo in pista e in fine il ritorno trionfale, di nuovo in macchina leggermente storditi con l’autoradio che suona in sottofondo per non disturbare le discussioni su vite mirabolanti, le nostre, parole che ripercorrono le canzoni ballate durante la serata, da The Passenger di Iggy Pop a We’re Not Gonna Take It dei Twisted Sister passando per Paradise City (Guns) Teen Spirit (Nirvana) o…

View original post 849 altre parole

Categorie Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close