Audioslave

Anticipato dal singolone Cochise, brano apripista vibrante, il 19 novembre 2002 arriva nei negozi il debutto full-lenght del supergruppo Audioslave, l’omonimo album esplosivo, la nuova vita artistica di Chris Cornell e 3/4 di Rage Against The Machine parte con questo botto di Metal-Alternativo.
Go and save yourself !! L’album contiene alcuni dei pezzi più celebri della band, Like a Stone, un’apoteosi emotiva, straziante e disperata, traccia di delicata bellezza e atmosfera, circa 5 minuti dove la voce di Cornell illumina l’oscurità, una luce folgorante. Show Me How To Live, I Am The Highway, tutti estratti come singoli. Tutto il materiale inciso è assemblato, registrato tra la California e Seattle per andar in contro alle diverse esigenze dei musicisti e supervisionato da Rick Rubin che percepisce le potenzialità del quartetto nonostante alcune incomprensioni e distanze da limare. Audioslave come d’altra parte il progetto stesso del gruppo si manifesta ibrido, nei suoni come negli intenti, un buon lavoro, tanti ottime canzoni che sembrano però mancare di qualcosa, forse di originalità.

di Gianluca Crugnola

https://link.tospotify.com/aVBTGOJAwbb

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie UncategorizedTag , , , ,

6 pensieri riguardo “Audioslave

  1. Se è vero che non eccelle in originalità, di sicuro lo fa in qualità di registrazione e impatto sonoro. Alcuni pezzi erano e restano un pugno in faccia. Se confrontato al rock odierno quest’album, così come altri di quegli anni, acquista automaticamente di valore.

    Piace a 1 persona

    1. Sicuramente. Già nel successivo si percepisce una maggiore indipendenza da sonorità passate. Out of Exile mostra il volto Audioslave. Sulle produzioni una certezza da quel punto di vista, Rick Rubin.

      Piace a 1 persona

  2. L’ho amato questo album. Sia per le soronità sia per una svolta dei miei gusti musicali: molto più “duri”.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close