Dire Straits

Immaginiamoci piccoli club e fumosi pub nella città cosmopolita per eccellenza, Londra. Ora pensiamo alla stessa città nel periodo ’77/ ’78, la musica e la subcultura predominante in quelle notti, quindi Punk e anarchia, nichilismo ed estetica dissoluta, depravata. Adesso torniamo negli stessi locali londinesi di Deptford (South-East London) e altri nei paraggi, sul palco ad esibirsi una band anticonvenzionale, in tutto e per tutto controtendente rispetto le mode del momento, rispettosi del ruolo al punto da sentirsi in dovere di suonare a volumi bassi, un modo inusuale di non disturbare la clientela ai tavoli, in quella Londra sconvolta, frastornata dal rumore provocatorio di Sex Pistols, Clash, The Damned, Shame 69, etc.. Il gruppo che in questo contesto sovversivo suona semplicemente ottimo Rock’n’Roll influenzato da Blues, Folk e Country si chiama Dire Straits, un quartetto fondato dai fratelli Mark e David Knopfler seguiti nell’avventura dall’amico bassista John Illsley e Pick Whiters alla batteria. Tecnici soprattutto nei virtuosismi di Mark Knopfler i Dire Straits si fanno largo con un sound classico che dopo diversi show cittadini li porta a supportare il tour inglese dei Talking Heads e poi chiudersi in studio per dar forma ai demo, ai tanti brani suonati dal vivo. Il risultato di tale lavoro materializza il magnifico debutto discografico, omonimo, essenziale, pulito, assolutamente riconoscibile. Dopo la pubblicazione del disco da parte della Vertigo Records non scatta immediatamente la scintilla con i fruitori conterranei ma fuori dal Regno Unito è subito amore, in Europa ma soprattutto negli States brani come Sultans Of Swing, Wild West End, Setting Me Up spopolano e radiofonicamente funzionano, è così che il 7 ottobre ’78 venendo meno ad ogni logica e tendenza nasce la leggenda dei sultani dello swing, uno scatto 70s di una Londra diversa.

di Gianluca Crugnola

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie UncategorizedTag , , , ,

Un pensiero riguardo “Dire Straits

  1. Una musica gradevolissima da ascoltare quella dei Dire Straits. Buona giornata. Isabella

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close