Grind

Grind, canzone che gli Alice in Chains scelgono come singolo per introdurre a quello che a tutti gli effetti si può considerare il terzo album di studio della band, l’omonimo Alice In Chains, nel quale Grind stessa è posta come opener con la seconda significativa strofa che mette subito in chiaro il senso dell’opera; Not to plan my funeral before the body dies, yeah
Il brano si presta come perfetto biglietto da visita di Tripod appunto, ultimo album registrato in studio dalla band con Layne Staley alla voce. Nel brano è presente tutta l’oscurità cara agli AIC, distorta e immersa in un’ambientazione pesante riesce ad evidenziare il concept di tutto il lavoro. Rilasciato dalla Columbia Records il 6 ottobre ’95

di Gianluca Crugnola

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie UncategorizedTag , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close