Janis Joplin

È il 19 gennaio del ’43 quando nasce a Port Arthur Janis Lyn Joplin, la divina Janis, anima intensa, fragile e straziante del panorama Blues. Penso che penso troppo…ecco perchè bevo. Donna bianca, anima nera, Blues, Folk e Acid Jazz nella carriera musicale che conosce la solitudine, le dipendenze e l’incrollabile speranza di trovare l’amore giusto.
Sul palco faccio l’amore con 25000 persone. Poi, me ne torno a casa da sola..

La morte è sempre la fine di qualcosa, non esistono morti giuste o meno, si può sperare almeno in un lieto finale. Un vita che giunge al termine dev’essere completa, senza aver lasciato in sospeso nulla, senza aver dimenticato di fare tutto quel che si desiderava fare. Il finale giusto sarebbe questo, fa male veder spezzare vite che non hanno completato il loro viaggio, noi dobbiamo solo sperare che vengano accolti come meritano, ovunque essi siano.

Il 4 Ottobre 1970 al Landmark Motor Hotel di Hollywood viene trovato il corpo senza vita di Janis, morta per overdose di eroina. Provocatoria, stramba nel vestire, nel mostrarsi, turbolenta nel rapportarsi, Pearl, una leggenda senza fine avvolta dal Blues.

di Gianluca Crugnola

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie UncategorizedTag , , , ,

3 pensieri riguardo “Janis Joplin

  1. Peccato , una grandissima voce , ci ha lasciato brani memorabili insime a BJ, JM, JH , lei JJ fa parte delle quattro morti tra il 70 e il 71 , che hanno in comune l’età 27 anni , ma anche la J per tutti , per i complottisti sono solo spariti cambiando nome , per noi comuni mortali non cambia nulla

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close