No Need To Argue

Dall’arcipelago britannico nei primi giorni autunnali del ’94 pervengono senza soluzione di continuità tantissime hit inglesi, successi che regalano visibilità a tutto il movimento Pop di quelle regioni al massimo del suo splendore. La verde e tormentata Irlanda non si fa pregare e risponde ai vicini innamorandosi della magica voce di Dolores O’Riordan, singer e songwriter della band di Limerick, The Cranberries. Il secondo capitolo in carriera contiene emotivamente le corde più sensibili del Pop-Rock suonando semplice, senza picchi sperimentali ma onesto. I racconti dolci di anime inquiete e rabbiose toccate dalla delicatezza di Dolores, un popolo e le sua voglia di ribellarsi al destino urlato tra le note di No Need To Argue. L’indelebile traccia lasciata dal grintoso singolo Zombie scava in profondità; brano fuori dal mosaico Folk dell’album, improntato su liriche di denuncia contro lo stato di guerra in Irlanda del Nord, una canzone che diventa presto inno da sollevare contro i disordini nell’Ulster, le violenze dell’esercito inglese e gli attentati rivendicati dal nucleo armato terroristico I.R.A. (Irish Republican Army). Vittime e carnefici trasformati dall’odio in Zombie incapaci di reagire all’orrore. Il rumore di questa buona riuscita trascina tutta l’opera verso milioni di copie vendute in tutto il mondo e collocandola tra i cult del decennio nonostante cupi presagi e intime ballad che mettono a nudo debolezze e dolori di persone comuni, come Dolores stessa, anima fragile che maschera dietro una personalità esagerata le ferite di un’adolescenza sfregiata, una vitalità che trasmette emozioni e voglia capaci di aumentare le aspettative e le prospettive del gruppo.

di Gianluca Crugnola

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie UncategorizedTag , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close