Dirt

suoni tribali

Down in a hole, feelin’ so small down in a hole, losin’ my soul down in a hole, feelin’ so small down in a hole, outta control, i’d like to fly but my wings have been so denied

Dirt, sporco, lurido, Grunge, il lamento più triste e cupo di Layne Staley si realizza nell’album più famoso e commercialmente rilevante della discografia Alice In Chains. La criticità all’interno della band viene descritta perfettamente da suoni e liriche nella seconda uscita Chains, l’inno alla solitudine raffigurato dalla dipendenza da eroina, motivo conduttore di tutta l’opera, calza perfetto quasi autobiografico con la situazione compromessa, malata del frontman che interpreta magnificamente pezzi e immagini sentendosi parte di essi.

ob_88260d_alice-in-chains-dirt

Desolazione, tristezza, confessioni di depressi incapaci di sfuggire il destino assegnatogli, il sofferto vissuto di alcuni musicisti all’interno della band di Seattle trovano sfogo e spazio nelle 13 fondamentali tracce incise, pezzi incatenati alle più…

View original post 223 altre parole

Categorie UncategorizedTag , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close