Tu Chiamale, Se Vuoi, Emozioni

Ritrovarsi a volare
E sdraiarsi felice sopra l’erba ad ascoltare
Un sottile dispiacere
E di notte passare con lo sguardo la collina per scoprire
Dove il sole va a dormire
Domandarsi perché quando cade la tristezza
In fondo al cuore
Come la neve non fa rumore

5 marzo 1943, Poggio Bustone, piccolo comune laziale affacciato sulla Piana Reatina che va fino ai piedi della parte occidentale del Monte Terminillo da i natali al più grande ed innovativo cantante-autore Pop italiano di sempre, Lucio Battisti. Le sue canzoni divenute inni, i dischi frammenti fondamentali di cultura popolare italiana anticipano mode e tendenze, Lucio divide e poi riunisce generazioni di ferventi amanti, immortala un periodo storico rivoluzionando l’approccio all’arte canora con la cura maniacale di arrangiamenti e registrazioni. I binomi artistici con i parolieri Mogol prima e Panella poi contribuiscono a consacrare un mito intramontabile, imprescindibile del panorama musicale tricolore nel ‘900, riferimento per tanti. Battisti da forma, alimenta la leggenda col tempo cancellando la figura umana di star, fisica dell’artista esaltando, vivendo nella e della sua arte, nelle composizioni avanguardistiche senza apparire, discostandosi decisamente dal personaggio. Un cantante, punto. La vita privata del Battisti uomo e marito è spesso al centro di attenzioni mediatiche morbose, il suo totale riserbo aumenta speculazioni e polemiche riguardo le idee politiche ma non scalfisce l’integrità del genio Lucio, lo allontana progressivamente dalla vita pubblica, dando adito a illazioni e dicerie. Nel periodo più esposto mette in scena qualche apparizione televisiva, spesso con Mina salvo poi scegliere per la reclusione autoimposta, spinto dal desiderio di salvaguardare la sua privacy e quella dei suoi cari. Lucio si spegne il 9 settembre 1998 a Milano dopo aver lottato e convissuto nel silenzio e la riservatezza con un tumore.

La carriera di un patrimonio nazional-popolare

Chitarrista autodidatta, amante della musica afroamericana, di Dylan e i Beatles, Battisti lascia giovane la capitale dove si era trasferito per studiare cercando fortuna nella ricca e cosmopolita Milano e lì, nel capoluogo lombardo incrocia la carriera di Giulio Rapetti, alias Mogol. La trentennale simbiosi segna e stravolge profondamente il concetto di musica leggera, la tecnica viene sostituita dalle emozioni, dall’intensità dell’artista, dalla bellezza complessiva. Il sodalizio regala alla discografia nazionale tanti Lp, capolavori immortali come Emozioni, Anima Latina, Il Nostro Caro Angelo, Il Mio Canto Libero, Una Donna Per Amico, fino alle divergenze artistiche che portano un rapporto logoro a sciogliersi. Prima Cocciante, poi la moglie, Grazia Letizia Veronese compagna di una vita, aiutano Lucio a superare compositivamente la separazione da Mogol. Successivamente inizia la collaborazione con Pasquale Panella che materializza invece sperimentazioni e sonorità mai azzardate da alcun cantautore italiano, sei dischi che dividono ancora l’opinione pubblica e i fan. L’ultimo lavoro in studio è Hegel, 1994, quattro anni prima di scomparire per sempre. La sua voce, i suoi brani più famosi invece, non scompariranno mai.

di Gianluca Crugnola

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie Uncategorized

6 pensieri riguardo “Tu Chiamale, Se Vuoi, Emozioni

  1. Ho tutti i suoi dischi, ma proprio tutti eh…

    Piace a 1 persona

      1. Veramente unico e irripetibile.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close