T.R.E.

Lindo Ferretti e Massimo Zamboni di ritorno dalla Mongolia dopo un viaggio al seguito di una troupe del posto decidono di cambiare la storia della musica indipendente italiana insieme al loro consorzio e la data di quel terremoto commerciale combacia con l’uscita di T.R.E., ovvero Tabula Rasa Elettrificata, terzo album di studio del gruppo tosco-emiliano. Primo settembre 1997. I canali televisivi a tema passano in rotazione il singolo Forma e Sostanza che serve da traino per tutto il disco e l’intero movimento alternativo della penisola, T.R.E. contro ogni previsione e aspettativa si prende la vetta delle vendite per una settimana scalzando grandi nomi internazionali. L’opera in sé contiene linee orientali e sonorità punkeggianti che si fondo incontrandosi sotto l’assedio di chitarre e giri di basso stratificati che rendono tutto molto Rock’n’Roll, come mai nelle produzioni Csi/Cccp. Il lavoro viene recepito e assimilato da una grande fetta di fruitori musicali diversificati tra loro negli ascolti abitudinari, le fortune per i C.S.I. proseguono anche durante il successivo M’Importa NaSega Tour che incassa sold out ovunque aumentando fama e seguito della band, oltre all’interesse di neofiti per tutto quel mondo fino a poco tempo prima solo di nicchia, un fenomeno di culto che si autoalimenta nel clamore.

di Gianluca Crugnola

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie UncategorizedTag ,

3 pensieri riguardo “T.R.E.

  1. Ricordo un passaggio nella biografia di Giorgio Canali in cui dice che era stato invitato anche lui ad andare in Mongolia. Rifiutò, perché senza sigarette per settimane era sicuro che avrebbe finito per uccidere qualcuno.

    Piace a 1 persona

  2. La Mongolia vissuta in maniera molto diversa da Zamboni e Ferretti, un disco che trasuda tensioni e momenti di pace. Deve essere stato un passaggio molto particolare, artisticamente difficile per i due.

    Piace a 1 persona

    1. Assolutamente. Ho letto estratti del libro di viaggio, In Mongolia in retromarcia. Ferretti ha compiuto in quel periodo il definitivo passaggio al lato più spirituale della sua creatività.

      "Mi piace"

Rispondi a Charles Poisonheart Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close