Troublegum

Nel ’94 il suono alternative è colonna sonora di tutta una generazione, elisir miracoloso ricercato, bramato indiscriminatamente da label Indipendenti e major, assoluto protagonista di serate e liveshow al di là e al di qua dell’oceano. Band, artisti con differenti provenienze, influenze agli antipodi si ritrovano accomunate dal desiderio di emergere dall’anonimato, di conquistare un posto tra i Big della discografia mondiale. La nazione alternativa si prende tutto in quel prolifico periodo e solo l’ostinazione, la capacità di sintesi artistica di tre ragazzi nordirlandesi di Larne riesce a trasmettere, dopo diversi demo e qualche album, qualcosa di nuovo, fresco, distintivo. I Therapy? si presentano all’alba di dodici mesi fondamentali con il disco del botto, Troublegum, il perfetto riassunto musicale di tante ascendenze, alternative-metal, punk-rock, post-punk, hardcore e noise-rock, tutto perfettamente spalmato nella tracklist del quarto lavoro per Andy Cairns e soci che lascia spazio anche alla meravigliosa versione distorta di Isolation dei Joy Division. Troublegum, diamante sonoro incastonato nei ricordi, pezzo pregiato e successo entusiasmante divenuto classico dopo poco tempo e qualche milione di copie vendute. Chi ha formato i propri ascolti, i propri gusti in quel momento ha adorato quest’album, la sua scrittura e le sue ispirazioni, l’attitudine nei riff veloci, le sue distorsioni e amato i Therapy?, tre stravaganti musicisti dell’Ulster catapultati improvvisamente nel mondo dei grandi da queste esplosive tracce colme di rabbia, ironia e angoscia, la stessa di tanti giovani nativi in quella terra di insanabili divisioni religiose. Andy spiegherà successivamente l’uscita del disco che il target dei loro fan era davvero variegato, trasversale, metallari, pankettoni o semplicemente ragazzi in tuta con cappelli da baseball, Quando sei giovane, sei questo casino di emozioni. E, ha aiutato il fatto che fossero brani fantastici. Troublegum ha portato il trio in cima alle classifiche, considerato tra i lavori più importanti di quell’anno, sicuramente la release più apprezzata e famosa dei Therapy?

di Gianluca Crugnola

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie Uncategorized

4 pensieri riguardo “Troublegum

  1. Un articolo molto interessante e pieno di informazioni affascinanti. Ottimo lavoro!

    Piace a 1 persona

  2. Lo ascolto da più di 20 anni e non mi delude mai 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close