Rock vicino l’assedio

Generale dietro la collina, ci sta la notte crucca e assassina.. Generale, F. De Gregori

Dietro la collina c’e’ la guerra, quella vera e le bombe che continuano a cadere su Sarajevo incessantemente sotto assedio costringono l’opinione pubblica a fare i conti quotidianamente con morte e distruzione. Si moltiplicano le missioni umanitarie nelle zone dei Balcani più segnate dal conflitto e diversi artisti cercano di sensibilizzare la comunità internazionale con iniziative più o meno funzionali agli scopi prefissati. Alcuni scatti provenienti dalla Bosnia danno spunto e modo a Vasco Rossi di organizzare un live in tal senso; l’idea è coinvolgere band dell’ex Jugoslavia cercando di dar voce a quella terra martoriata. Vasco riesce a far molto di più: le serate vista la richiesta raddoppiano, 2 più la data 0 a Locarno e la location prescelta, San Siro, stadio Meazza, ritrova 5 anni dopo Fronte del Palco la combriccola del Blasco che torna ad esibirsi nel teatro della trionfale notte del ’90. Nonostante la presentazione mirata e la complicata vicenda riguardo le reali possibilità di portare alcune band bosniache a suonare durante il concerto fioccano le polemiche riguardo gli incassi che Vasco precisa di non voler dare in beneficenza. L’onestà morale sostiene il Rocker emiliano è nel non dover elemosinare un popolo sofferente trovando questo gesto offensivo ma di voler far conoscere, informare l’Italia attraverso la sua idea, Rock sotto l’assedio. Il clou dell’evento si materializza il sabato quando più di 70000 persone invadono lo stadio milanese, Vasco e Guido Elmi disegnano una giornata speciale aperta nel pomeriggio dal gruppo alternative di Sarajevo, Sikter e dalla compagnia teatrale Sarajevo Festival Ensamble. Vasco alla pubblicità facile preferisce i fatti e spedisce camion di viveri e vestiario in Bosnia senza che questo venga reso noto, mentre notissima risulta la lineup di quella kermesse, ben 4 chitarre, la prima di Stef Burns e il gradito ritorno del rampollo Massimo Riva oltre ai soliti noti compagni di viaggio del cantautore di Zocca. L’apocalisse liberatoria voluta dall’entourage parte dall’intro del Don Giovanni di Mozart anche se la vera opener è Generale, cover di Francesco De Gregori che sposa perfettamente il senso del concerto. 27 canzoni tra le quali War (Bruce Springsteen) cantata da Riva, Gli spari sopra ripresa dai Sikter e Vivere che vede sul finire l’ingresso del Sarajevo Festival Ensamble. Oltre a queste particolari esecuzioni Vasco piazza in scaletta diverse chicche (Sensazioni Forti, Faccio il Militare, Dillo alla Luna, Guarda dove vai, etc..) e l’inedita Anche se (Praticamente Perfetto). Ancora una volta e’ l’estate di Vasco Re a S. Siro, un’altro giro da protagonista assoluto nel tempio del calcio; ricordi di notti speciali a luglio e quel rapporto speciale, viscerale con Milano. Io quel sabato non lo passo come tutti ma da militare in licenza, primo anello verde, insieme a una comitiva di amici, almeno 20 persone giunte dal mio paese per assistere allo show del Blasco, per molti di noi il primo San Siro. Un’indimenticabile giornata di passione e pace, il messaggio rivoluzionario di quella riuscita resta unica per la nostra distratta e superficiale nazione.

Setlist :

Intro Generale (De Gregori)- Cosa succede in città- Sono ancora in coma- Asilo “Republic”- Va bene, va bene così- Fegato, fegato spappolato- Sensazioni forti- Anche se (inedita)- Senza parole- Albachiara/Delusa- Portatemi Dio- War (Springsteen)- Alibi- Vita spericolata- Liberi..liberi- C’è chi dice no- Siamo solo noi- Gli Spari sopra- Vivere- Vivere una favola- Blasco Rossi- Bollicine- (per quello che ho da fare) Faccio il militare- Guarda dove vai- Dillo alla luna- Canzone- Albachiara

di Gianluca Crugnola

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie Uncategorized

Un pensiero riguardo “Rock vicino l’assedio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close