In My Time Of Dying

I Will Miss You Forever

suoni tribali

Sulla sponda nord-occidentale del LagoWashington a Seattlesono custoditi segreti e malesseri di una città, di una generazione, aliti di vite disperate, angosce e trionfi che ritornano attraverso strani suoni, soffi di esistenze spezzate, tragitti segnati e legati profondamente al giardino sonoro,A Sound Garden, l’opera dello scultore Douglas Hollis che identifica la musica, la nascita e la morte di una delle più riconoscibili band locali dominando l’orizzonte. Soundgarden

Nonostante gli sforzi, l’obbligo a passare oltre è impossibile sotterrare immagini strazianti, ricordi spiacevoli, l’infanzia segnata da separazione, abbandono, dipendenze pesanti, una vita in simbiosi con la terra, gli inferi, le vie della città di smeraldo, Seattle, l’adolescenza di Christopher JohnBoyle, Chris Cornellper tutti, si snoda tra depressione, droga, furtarelli ed estrema solitudine.

Un’esistenza percorsa a tutta, precocemente, tossicodipendenza e talento s’intrecciano e fondono sin da subito, l’anticamera di un futuro turbolento e la voce penetrante di…

View original post 758 altre parole

Categorie Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close