Parklife

25 aprile ’94, la Food Records pubblica il disco destinato a divenire inno del Brit-pop, Parklife, colonna sonora di una nuova generazione di musicisti britannici che nei primi anni ’90 sfida il Punk-Rock d’oltreoceano grazie alla sfacciataggine dei Blur.
Il quartetto di Colchester interpreta il Pop come nessun’altra band e le tracce fresche disegnate da Damon Albarn & Graham Coxon diventano influenti, fondamentali per avvicinare le masse a quella ventata di novità e ironia, la presa di coscienza di una classe sociale relegata tristemente a comparsa in quel periodo storico, soprattutto nel Regno Unito.

di Gianluca Crugnola

https://www.facebook.com/suonitribali/

https://www.facebook.com/gianlucalive

Categorie Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close