That’s The Way I Wanna Rock n Roll

 

Mi piace raccontare il rapporto viscerale con il Live partendo dalle emozioni, dalle vibrazioni percepite ascoltando un disco che ci trasporta tra le urla di fan in estasi, sommersi dall’odore di fumo e alcool misto sudore, sensazioni, umori che solo il concerto dal vivo può regalare ..Un momento mistico che può esser colto da registrazioni galeotte o pubblicazioni ufficiali…La dimensione più ruvida e potente del mondo live mi travolge per la prima volta ascoltando il doppio album dal vivo degli AC/DC per esteso AC/DC Live … Una cavalcata Hard-Rock travolgente che si snoda tra le 20 tracce registrate e riesce a trasmettere all’ascoltatore la carica debordante della band australiana nella versione a lei più consona…La sete di conoscenza di quel tipo di discografia viene appagata consumando i solchi del disco in questione, la scarica di adrenalina è clamorosa, i pezzi che si susseguono sono scelti tra le setlist del world tour che gli AC/DC intraprendono tra il 1990 e il ’91 a supporto dell’ultima fatica in studio The Razors Edge uscito pochi mesi prima dell’inizio delle date .. Il legame con questo disco è forte, le sue note hanno spesso riempito le mie nottate, i viaggi in autostrada con l’inferno dentro per arrivare a mattina, una sorta di talismano da evocare per scacciare le inquietudini giovanili, AC/DC Live è sopratutto questo, la storia dell’Hard-Rock nella sua forma più godibile, diretta, la mia camera, l’auto che si trasformano nelle più grandi arene del mondo, onnipotenza nel sound dei fratelli Young che arriva come un treno in corsa … Project on .

Il doppio vinile viene pubblicato nel 1992 dalla Atco Records (Atlantic Corporation), le tracce che lo compongono sono prima selezionate dalla band e dal produttore Bruce Fairbairn poi lavorate in studio per rendere l’atmosfera più elettrizzante possibile, i pezzi attraversano la carriera degli AC/DC, classici anni ’70, le hit ’80 e alcuni dei brani di The Razors Edge, il risultato è epico, 20 canzoni che ti sbattono sotto il palco, un best of con la presenza attiva del pubblico in simbiosi con la band per il capolavoro che sintetizza l’opera degli AC/DC fino ad allora.. L’artwork è significativo, Angus Young in primo piano con la caratteristica divisa da scolaretto e appena dietro il fratellone Malcolm che dirige la sezione ritmica, sono loro al comando nella band, gestione famigliare coadiuvata da grandi interpreti.. La versione live che ci offre questo disco è potenza di fuoco, cannonate nelle casse, i cambi di formazione volontari e quelli obbligati nel corso degli anni non hanno scalfito le prestazioni di questa grande liveband e in particolare questo tour li consacra al massimo splendore post-Scott, la produzione fa il resto e l’album risulta da subito leggendario.

91i772WXocL._SL1500_

For Those About To Rock … We Salute You 🤘

 

Annunci
Categorie Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close